ACQUA DI SALSOMAGGIORE

Le Terme di Salsomaggiore sono conosciute ai più per l’enorme importanza delle acque salsobromoiodiche: si tratta di acque di origine marina che si possono trovare in località costiere lungo la dorsale appenninica della pianura Padana che ha ospitato mari in alcune ere geologiche e dove l'acqua si è raccolta e concentrata in bacini sotterranei .
Sono ricche di cloruro di sodio, iodio e bromo, questi ultimi sotto forma di ioduri (I-) e bromuri (Br-), calcio, magnesio, solfati, bicarbonati e solfuri.
Ma quali sono le proprietà delle acque di Salsomaggiore? Svolgono un’efficace azione antiinfiammatoria stimolando il sistema immunitario e svolgendo un’azione antisettica, disinfettante e antiossidante.
Ma non finisce qui: svolgono anche un’efficace azione antiedemigena e risolvente, rendendo ad esempio le gambe leggerissime, favorendo il microcircolo e combattendo la stasi venosa; hanno una buona azione sulle mucose, provocando direttamente una vasodilatazione e stimolando la produzione di muco, pertanto aiutano a combattere patologie alle vie respiratorie come faringiti o bronchiti, grazie al loro benefico effetto espettorante.
Un altro importante tipo di utilizzo di queste preziose acque termali riguarda le malattie a carico dell’apparato locomotore, come artropatie croniche infiammatorie e postumi traumatici: in questo caso vengono utilizzate nella balneoterapia e nella preparazione dei fanghi termali.
Gli esperti consigliano di effettuare terapie con acque di tipo salsobromoiodiche in presenza di malattie dell'apparato vascolare, come nelle sindromi da stasi linfatica e venosa e nei postumi di flebiti.

Visita il reparto dei prodotti dell'Acqua di Salsomaggiore!